Otite

Otalgia (50-75%, soprattutto >2 anni), ipoacusia (in media 25 dB), Febbre (<50%), Otorrea purulenta da perforazione timpanica, Dolorabilità alla pressione dell’antitrago.

Complicanze

Cronicizzazione
Danni otovestibolari (calo dell’udito, perforazione timpanica, colesteatoma) anche permanenti ritardo nello sviluppo di linguaggio e capacità cognitive, disturbi comportamentali

Mastoidite acuta
Batteriemia, meningite od altre rare complicanze intracraniche (ascesso cerebrale od epidurale, empiema subdurale, trombosi del seno laterale)

Diagnosi

Otoscopia: presenza di essudato nell’orecchio medio, iperemia, opacità, estroflessione ed immobilità timpanica (sensibilità 81-94%, specificità 74-93%)

Strategie terapeutiche

Approccio tradizionale nordamericano = terapia antibiotica immediata
Approccio “aspetta ed osserva” nordeuropeo = terapia sintomatica
Terapia (durata: 10 gg se <2 anni, 5-7 gg se >2 anni)

I scelta

Amoxicillina ad alte dosi: 1 g x 3 (30 mg/kg x 3)
Amoxicillina/clavulanato 1 g x 2 (25,7 mg/kg x 2)
Cefuroxime axetil 250 mg x 2 (15 mg/kg x 2)
Cefixime 400 mg/die (8 mg/kg/die)
Ceftriaxone 1 g (50 mg/kg/die) i.m. per 3 gg

II scelta (pazienti allergici)

Claritromicina 500 mg x 2 (7,5 mg/kg x 2)

Alto sospetto di pneumococco resistente (età <2 anni, frequenza di asili-nido, impiego di antibiotici nell’ultimo mese, recente ospedalizzazione) e patogeni beta-lattamasi+ Amoxicillina/clavulanato ad alte dosi o Ceftriaxone i.m. per 3 gg.

Cefuroxime axetil 500 mg x 3 die

Otite cronica

Aureomix gocce : 3 gtt ogni 8 ore per 10 gg; Acqua di Sirmione flac – 4-5 nebulizzazioni per narice 4 volte al giorno per 10 gg.
Deflan 6 mg cp 1 cp dopo colazione, pranzo e cena per 4 gg Poi  1 cp dopo colazione e pranzo per 2 gg gr cp 1 cp dopo colazione e 1 dopo cena per 10 gg.