Candidosi vaginale

La candidosi vaginale può essere trattata localmente con: (1) una compressa intravaginale
da 100 mg di clotrimazolo/die per 6 gg oppure 200mg/die per 3 gg, (2) 200 mg/die di
miconazolo per via vaginale per 3 gg, (3) butoconazolo in crema al 2% 5 g/die per via
vaginale per 3 gg, o (4) terconazolo 1 ovulo da 80 mg/die per 3 gg o crema al 4% 5 g/die
per 7 gg oppure (5) econazolo crema vaginale all’1% oppure candelette vaginali 100 mg
per 3 gg. Tutti questi agenti vanno presi 1 volta/die prima di andare a letto. Risulta essere
efficace, ma più costoso, anche il fluconazolo, 150mg PO in unica somministrazione.

La balanopostite da candida si cura mediante lavaggio dei genitali con acqua e sapone,
asciugando con un asciugamano pulito e applicando crema alla nistatina o altri agenti
topici bid per 7-10 gg.