Ansia con DAP (attacchi di panico)

La terapia farmacologia prevede solitamente l’uso di due classi di farmaci: le benzodiazepine e gli antidepressivi. Le benzodiazepine (alprazolam, clonazepam, diazepam, lorazepam) producono un effetto ansiolitico immediato, ma con il tempo possono dare problemi di dipendenza e sintomi di astinenza.

Per questo sono solitamente prescritte nelle fasi iniziali della cura in associazione agli antidepressivi per essere gradualmente sospese quando interviene l’effetto di questi ultimi.

Tra gli antidepressivi, gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) come, paroxetina, citalopram, fluoxetina, fluvoxamina e sertralina rappresentano una buona soluzione. Gli antidepressivi triciclici (imipramina, clomipramina, desipramina, trimipramina e dotiepina) sono solitamente prescritti a coloro che non hanno risposto agli SSRI perché spesso provocano fastidiosi effetti collaterali come bocca asciutta, stipsi o eccessiva sudorazione.

Esempio – Alprazolan cp 0.50 mg 1 cp ogni 8 ore.
Se disturbo controllato continuare per circa 60 gg altrimenti aumentare insieme a (ansiolitico) Bromazepan Lexotan 1.5 – 3 mg ogni 8 ore-